Gela (CL), Giugno 2020

Nuova attività / Tipologia a Pranzo: self-service – a Cena: rosticceria, panineria, pizzeria

La Capricciosa è il secondo punto vendita di una delle rosticcerie storiche della Città di Gela realizzato sul lungomare Federico II di Svevia, e nasce durante la pandemia Covid-19.

Il suo rinnovo prevedeva un cantiere attivo di 35 giorni, dovutosi allungare a causa della coincidenza di quest’ultimo con il primo lockdown italiano.
Allo stesso tempo però, mantenendo in sicurezza le maestranze e con un grande sforzo organizzativo, abbiamo permesso al cliente di riaprire subito dopo la pandemia, senza perdere un solo giorno di lavoro.
La nostra presenza nei cantieri, la gestione dei tempi e la risoluzione immediata dei problemi è uno dei nostri punti di forza.

L’immobile presentava svariate complessità per via della metratura ridotta rispetto le richieste da parte della committenza, risolte dopo un attento studio.

Il locale è caratterizzato da una parte, da una bellissima esposizione di moto d’epoca di proprietà del titolare Rosario Greco, e dall’altra, dal bancone organizzato come segue: panineria – self-service – cassa.
L’organizzazione planimetrica è focalizzata sulla consecutività e quindi praticità delle produzioni, da sviluppare in laboratorio, e sulla semplicità di servizio e contatto con il pubblico, da parte degli operatori.
Il cliente inizia componendosi il suo vassoio per poi, dopo aver scelto gli alimenti preferiti, pagare in coda al circuito ed uscire nel dehor a gustare il suo pranzo vista mare.

Il dehor è caratterizzato da un’ampia tettoia bio-climatica tutto vetro realizzata su suolo pubblico e adibita come sala per i clienti.

Il design di questo locale è costituito da semplicità formale e freschezza nei colori. Lo si può notare dai pochi materiali utilizzati sapientemente bilanciati per ottenere compattezza, leggerezza ed eleganza.

In ultimo, è stato effettuato un attento studio su logo e immagine coordinati, sviluppati in chiave siciliana a partire dalla differenza del termine arancinO / arancinA tra la Sicilia orientale e quella occidentale.
È così che all’arancino si aggiunge un baffo se è “masculu” e dei bellissimi occhi dalle ciglia lunghe se è “fimmina”: da logo a merchandising è un attimo!

Materiali utilizzati

– bamboo massello su: bancone, doghe al tetto e pavimento esterno
– fenix rosso jaipur e verde comdoro su: bancone e panche in un gioco alternato e coordinato alle piastrelle e alle vernici del tetto.

L’epicentro nei progetti sono la corretta funzionalità della macchina produttiva dell’azienda e la cura del design su misura. I pezzi unici passano da un’attenta scelta dei materiali di qualità che sapientemente lavorati dalla nostra squadra di artigiani facciano grande il design Italiano.

Materiali pregiati, design incisivo e forte, ed un concept dall’approccio artistico esperienziale sono l’anima di questo locale. Materiali poveri e ricchi insieme in una sinfonia che deve suonare come strumenti ben accordati.
Una moltitudine di materiali, tecniche, effetti  e virtuosismi tecnici che combinati sapientemente restituiscono unicità, leggerezza e fascino di locali unici nel loro genere.

Scroll Up